.

(1) Boschi mesofili di Lestans - S.Fabian ®

Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia

RITORNA ALLA HOMEPAGE GENERALE DEL SITO
HOMEPAGE DELLA Z.P.S. MAGREDI DI PORDENONE
I LUOGHI INTERESSATI DAL PROGETTO
IL PIANO DI GESTIONE
GLI HABITAT DEI MAGREDI DI PORDENONE
LA FLORA DEI MAGREDI DI PORDENONE
LA FAUNA DEI MAGREDI DI PORDENONE
IL PROCESSO PARTECIPATIVO
english version

.

ritorna alla pagina precedente

.

NATURA 2000

7230
Torbiere basse alcaline

 

HABITAT FVG

UP7
Torbiere basse alcaline subalpine dominate da Carex davalliana

 

SINTASSONOMIA

Caricetum davallianae Dutoit 1924 em. Görs 1963

DESCRIZIONE

 

Si tratta di torbiere a distribuzione europea tipiche soprattutto della fascia altimontana e subalpina (1100-1800 m) che si sviluppano su depositi carbonatici con buon apporto idrico. Sono dominati da Carex davalliana, Molinia caerulea/caerulea e Carex panicea. Questo habitat è stato segnalato per la torbiera di Sequals dove è soggetto a veloci fenomeni di incespugliamento.

BIOGEOGRAFIA

 

Regione

Eurosiberiana

Subregione

Alpino-Caucasica

Provincia

Appennino-Balcanica

Settore

Padano

Subsettore

Alta pianura

ECOLOGIA

 

Clima regionale

Temperato

Suolo

Suoli torbosi

Geomorfologia

inclinazione pianeggiante

Bioclima

termotipo supratemperato
ombrotipo iperumido/umido

Tappa matura

Stadio durevole che non ammette tappa matura

Vegetazione

Azonale

Vulnerabilità

Molto vulnerabile

Resilienza

Habitat difficilmente ricostituibile (>150 anni o non ricostituibile)

SPECIE FLORISTICHE RILEVANTI

Specie

Famiglia

Endemismo

Normativa

I

N

R

Liparis loeselii

Orchidaceae

-

Rhynchospora alba

Cyperaceae

-

-

Rhynchospora fusca

Cyperaceae

-

-

Spiranthes aestivalis

Orchidaceae

-

MINACCE PER L'HABITAT

 

• 120

FERTILIZZAZIONE

medio rischio

 

Habitat sensibile ad un aumento generale dei nutrienti disponibili anche nei corsi d'acqua e nei canali.

 

• 701

INQUINAMENTO: INQUINAMENTO DELL'ACQUA

alto rischio

 

Habitat molto sensibili al cambiamento del chimismo dell'acqua.

 

• 803

DISCARICHE, BONIFICHE E PROSCIUGAMENTI IN GENERE: RIEMPIMENTO DI FOSSI, CANALI, STAGNI, SPECCHI D'ACQUA, PALUDI O TORBIERE

alto rischio

 

Habitat molto sensibili ai cali di disponibilità idrica e al cambiamento del chimismo dell'acqua.

 

• 853

MODIFICHE DEL FUNZIONAMENTO IDROGRAFICO IN GENERALE: GESTIONE DEL LIVELLO IDROMETRICO

alto rischio

 

Habitat molto sensibili ai cali di disponibilità idrica con notevoli ripercussioni sulla flora.

 

• 910

INTERRAMENTO

alto rischio

 

Habitat molto sensibili ai cali di disponibilità idrica e al cambiamento del chimismo dell'acqua.

 

• 950

EVOLUZIONE DELLE BIOCENOSI

alto rischio

 

Questa cenosi in assenza di gestione e per un generale abbassamento della disponibilità idrica può subire infeltrimento e incespugliamento.

 

• 952

EVOLUZIONE DELLE BIOCENOSI: EUTROFIZZAZIONE

alto rischio

 

Fenomeni di aumento dei nutrienti, legati anche ad un aumento delle concimazioni nelle aree circostanti, portano ad una banalizzazione della flora e favoriscono l'ingressione di specie meno igrofile dai prati pingui adiacenti.

 

MISURE DI CONSERVAZIONE

 

Interventi attivi

• IA10

Interventi attivi

Incentivazioni e indennità

• IN2

Incentivazioni e indennità

• IN3

Incentivi per la corretta applicazione delle misure agroambientali

Programmi di monitoraggio e/o ricerca

• MR11

Programmi di monitoraggio e/o ricerca

• MR15

Monitoraggio ed elaborazione di un disciplinare per un corretto uso delle acque

Programmi didattici

• PD1

Programmi didattici

• PD6

Programma di informazione e sensibilizzazione della popolazione

• PD8

Formazione specifica per i monitoraggi degli habitat e delle specie di flora e fauna rivolta a personale della regione e della provincia

Regolamentazioni

• RE1

Regolamentazioni

• RE2

Divieto di dissodamento degli habitat di interesse comunitario e di habitat di specie

• RE3

Conversione delle colture fortemente “energivore”, “idrovore “ e ad elevato impatto ambientale

• RE5

Regolamentazione dell'impiego di fertilizzanti e divieto di spargimento di liquami o altre sostanze organiche

• RE10

Divieto di nuovi interventi di riordino fondiario e bonifica all'interno del perimetro della zps

BIBLIOGRAFIA

Bertani G., Martini F. 1991
La presenza relittica del genere Rhynchospora Vahl. nel Friuli-Venezia Giulia.
Gortania, 13: 123-136, Udine..

Gerdol R. 1994
The vegetation of wetlands in the Southern Carnian Alps (Italy).
Gortania, 15: 67-107, Udine.

space

.

ritorna alla pagina precedente

.