.

(1) Boschi mesofili di Lestans - S.Fabian ®

Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia

RITORNA ALLA HOMEPAGE GENERALE DEL SITO
HOMEPAGE DELLA Z.P.S. MAGREDI DI PORDENONE
I LUOGHI INTERESSATI DAL PROGETTO
IL PIANO DI GESTIONE
GLI HABITAT DEI MAGREDI DI PORDENONE
LA FLORA DEI MAGREDI DI PORDENONE
LA FAUNA DEI MAGREDI DI PORDENONE
IL PROCESSO PARTECIPATIVO
english version

.

ritorna alla pagina precedente

.

NATURA 2000

6510
Praterie magre da fieno a bassa altitudine (Alopecurus pratensis, Sanguisorba officinalis)

 

HABITAT FVG

PM1
Prati da sfalcio dominati da Arrhenatherum elatius

 

SINTASSONOMIA

Arrhenatherion elatioris W. Koch 1926

DESCRIZIONE

 

Si tratta di prati da sfalcio a gravitazione sud-alpina che si sviluppano nel piano da basale a basso-montano (< 1100 m) su suoli evoluti e mediamente ricchi, con buona disponibilità idrica. Sono mantenuti dall’azione dell’uomo tramite sfalci e moderati apporti di sostanza organica. La cotica è compatta e talvolta possono essere piuttosto ricchi in specie. Domina Arrhenatherum elatius.

BIOGEOGRAFIA

 

Regione

Eurosiberiana

Subregione

Alpino-Caucasica

Provincia

Appennino-Balcanica

Settore

Padano

Subsettore

Alta pianura

ECOLOGIA

 

Clima regionale

Temperato

Litologia

Calcari

Suolo

Pararendzine e terre brune

Geomorfologia

inclinazione 5° - 10°
esposizione sw - se

Bioclima

termotipo supratemperato
ombrotipo iperumido/umido

Vegetazione

Zonale

Vulnerabilità

Mediamente vulnerabile

Resilienza

Habitat ricostituibile in tempi lunghi (20-75 anni)

SPECIE FLORISTICHE RILEVANTI

Specie

Famiglia

Endemismo

Normativa

I

N

R

Anacamptis pyramidalis

Orchidaceae

-

-

-

Gymnadenia conopsea

Orchidaceae

-

-

-

Knautia ressmannii

Dipsacaceae

-

-

-

Lilium bulbiferum bulbiferum

Liliaceae

-

-

-

Lilium martagon

Liliaceae

-

-

-

Listera ovata

Orchidaceae

-

-

-

Rhinanthus freynii

Scrophulariaceae

-

-

-

MINACCE PER L'HABITAT

 

• 101

COLTIVAZIONE: MODIFICA DALLE PRATICHE COLTURALI

alto rischio

 

Il cambiamento delle pratiche colturali (esempio aumento di sostanza organica) o in generale un passaggio all'agricoltura intensiva possono mettere a rischio la persistenza di questi prati da sfalcio oltre che ridurne la biodiversità.

 

• 102

COLTIVAZIONE: MIETITURA/SFALCIO

medio rischio

 

L'abbandono dello sfalcio induce veloci fenomeni di infeltrimento, abbassamento della biodiversità e ingresso di arbusti.

 

• 120

FERTILIZZAZIONE

alto rischio

 

Questi prati non tollerano un aumento eccessivo di sostanza organica che fa drasticamente diminuire il numero di specie presenti.

 

• 623

ATTIVITÀ SPORTIVE E DIVERTIMENTI ALL'APERTO: VEICOLI MOTORIZZATI

alto rischio

 

La presenza di veicoli motorizzati induce un rimaneggiamento del suolo con possibile danno per la vegetazione.

 

• 950

EVOLUZIONE DELLE BIOCENOSI

alto rischio

 

La cenosi in assenza di sfalcio tende ad evolvere verso stadi più maturi della serie dinamica.

 

• 952

EVOLUZIONE DELLE BIOCENOSI: EUTROFIZZAZIONE

alto rischio

 

L'eccesso di concimazioni porta ad una perdita di biodiversità favorendo la dominanza di specie più banali.

 

• 971

RELAZIONI INTERSPECIFICHE DELLA FLORA: COMPETIZIONE

alto rischio

 

Le specie dei prati da sfalcio sono poco competitive rispetto agli arbusti.

 

MISURE DI CONSERVAZIONE

 

Interventi attivi

• IA3

Interventi attivi

Incentivazioni e indennità

• IN2

Incentivazioni e indennità

Programmi di monitoraggio e/o ricerca

• MR11

Programmi di monitoraggio e/o ricerca

Programmi didattici

• PD1

Programmi didattici

• PD6

Programma di informazione e sensibilizzazione della popolazione

• PD8

Formazione specifica per i monitoraggi degli habitat e delle specie di flora e fauna rivolta a personale della regione e della provincia

Regolamentazioni

• RE1

Regolamentazioni

• RE2

Divieto di dissodamento degli habitat di interesse comunitario e di habitat di specie

BIBLIOGRAFIA

Poldini L. 1985
Note ai margini della vegetazione carsica.
Studia Geobot., 5: 39-48, Trieste.

Poldini L. 1989
La vegetazione del Carso Isontino e Triestino.
Ed. Lint, 315 pp., Trieste.

Oriolo G., Poldini L. 1994
La vegetazione dei prati da sfalcio e dei pascoli intensivi (Arrhenatheretalia e Poo-Trisetetalia) in Friuli (NE Italia).
Studia Geobot., 14(1): 3-48, Trieste.

space

.

ritorna alla pagina precedente

.