.

(1) Boschi mesofili di Lestans - S.Fabian ®

Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia

RITORNA ALLA HOMEPAGE GENERALE DEL SITO
HOMEPAGE DELLA Z.P.S. MAGREDI DI PORDENONE
I LUOGHI INTERESSATI DAL PROGETTO
IL PIANO DI GESTIONE
GLI HABITAT DEI MAGREDI DI PORDENONE
LA FLORA DEI MAGREDI DI PORDENONE
LA FAUNA DEI MAGREDI DI PORDENONE
IL PROCESSO PARTECIPATIVO
english version

.

ritorna alla pagina precedente

.

NATURA 2000

3220
Fiumi alpini con vegetazione riparia erbacea

 

HABITAT FVG

AA6
Vegetazione erbacea delle ghiaie del medio corso dei fiumi

 

SINTASSONOMIA

Leontodonto berinii-Chondrilletum T. Wraber 1965

DESCRIZIONE

 

Si tratta dei greti relativamente stabilizzati della porzione intermedia (bassa pendenza) dei torrenti, costituiti da ciottoli e ghiaie (in alcuni casi sabbie), prevalentemente calcarei. Si sviluppano lungo i vasti greti del Cellina e del Meduna. Sono caratterizzati da formazioni glareicole discontinue, ricchi di specie endemiche come Leontodon berinii e Chondrilla chondrilloides.

BIOGEOGRAFIA

 

Regione

Eurosiberiana

Subregione

Alpino-Caucasica

Provincia

Appennino-Balcanica

Settore

Padano

Subsettore

Alta pianura

ECOLOGIA

 

Clima regionale

Temperato

Litologia

Alluvioni calcaree

Suolo

Ghiaioso-ciottoloso

Geomorfologia

inclinazione pianeggiante

Bioclima

termotipo supratemperato
ombrotipo iperumido/umido

Tappa matura

Stadio durevole che non ammette tappa matura

Vegetazione

Azonale

Vulnerabilità

Mediamente vulnerabile

Resilienza

Habitat ricostituibile a breve termine (<1 anno)

SPECIE FLORISTICHE RILEVANTI

Specie

Famiglia

Endemismo

Normativa

I

N

R

Euphorbia triflora kerneri

Euphorbiaceae

-

-

-

Leontodon berinii

Compositae

-

-

-

MINACCE PER L'HABITAT

 

• 300

ESTRAZIONE DI SABBIA E GHIAIA

medio rischio

 

L'estrazione della ghiaie e la conseguente modifica dell'idrodinamica possono interferire con il normale sviluppo della vegetazione erbacea di greto.

 

• 501

RETI DI COMUNICAZIONE: SENTIERI, PISTE CICLABILI

basso rischio

 

La presenza di sentieri e piste può sfavorire un normale sviluppo della vegetazione.

 

• 623

ATTIVITÀ SPORTIVE E DIVERTIMENTI ALL'APERTO: VEICOLI MOTORIZZATI

medio rischio

 

La presenza di veicoli motorizzati induce un rimaneggiamento delle ghiaie che danneggia la vegetazione.

 

• 730

MANOVRE MILITARI

medio rischio

 

Le manovre militari con mezzi cingolati inducono un continuo rimaneggiamento del substrato che danneggia la vegetazione.

 

• 853

MODIFICHE DEL FUNZIONAMENTO IDROGRAFICO IN GENERALE: GESTIONE DEL LIVELLO IDROMETRICO

alto rischio

 

Questa pressione causa una riduzione di naturalità dell'habitat oltre che una sua ulteriore frammentazione e contrazione.

 

• 954

EVOLUZIONE DELLE BIOCENOSI: INVASIONE DI UNA SPECIE

medio rischio

 

I greti fluviali sono spesso colonizzati da specie avventizie quali Buddleja davidii e Senecio inaequidens.

 

MISURE DI CONSERVAZIONE

 

Interventi attivi

• IA15

Interventi attivi

Programmi di monitoraggio e/o ricerca

• MR11

Programmi di monitoraggio e/o ricerca

• MR12

Monitoraggio delle specie floristiche e faunistiche alloctone e del fenomeno del randagismo

• MR19

Monitoraggio dei tracciati abusivi

Programmi didattici

• PD6

Programmi didattici

• PD8

Formazione specifica per i monitoraggi degli habitat e delle specie di flora e fauna rivolta a personale della regione e della provincia

Regolamentazioni

• RE2

Regolamentazioni

• RE16

Regolamentazione riguardante il divieto di passaggio dei veicoli a motore su percorsi fuoristrada

• RE18

Divieto di immissione di specie animali e vegetali alloctone e regolamenti per il controllo della vegetazione alloctona e ruderale

• RE27

Regolamentazione e disciplina del prelievo delle ghiaie in alveo

BIBLIOGRAFIA

Poldini L., Martini F. 1993
La vegetazione delle vallette nivali su calcare, dei conoidi e delle alluvioni nel Friuli (NE Italia).
Studia Geobot. 13: 141-214, Trieste

space

.

ritorna alla pagina precedente

.